Province: Saggese – Lo Moro (Pd) va verso unione di Comuni

A seguito dell’intervento che ho svolto ieri in Aula nel corso dibattito relativo al Ddl 1212 “Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni” approvato in data odierna, diramo il seguente comunicato stampa:

(ANSA) – ROMA, 26 MAR – “Il disegno di legge Delrio sulle province contiene un grande passo in avanti sul tema di unioni di Comuni. Nel testo originario del provvedimento non si prevedeva una stabile figura professionale, necessaria a garantire il buon andamento e l’imparzialità dell’attività amministrativa. Si concedeva soltanto la facoltà, al presidente dell’Unione di Comuni, di avvalersi, per specifiche funzioni che lo richiedessero, del segretario di un Comune che faceva parte dell’Unione. Adesso non è più così”. Lo sottolineano le senatrici del Pd Doris Lo Moro e Angelica Saggese. “Con l’emendamento che è stato approvato in commissione si dà pieno titolo alla figura del segretario comunale senza – osservano le due senatrici – nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica. E’ una grande innovazione, visto il rilievo della figura del segretario e l’importanza delle funzioni, rafforzate poco più di un anno fa con l’attribuzione di nuovi compiti in materie di anticorruzione e trasparenza”. ”Si tratta di un ruolo delicato, tecnico e di responsabilità per garantire la correttezza e la legittimità degli atti della pubblica amministrazione” concludono Saggese e Lo Moro.

One Comment:

  1. Non credo che la correttezza e la legittimità siano oggetto di apprezzamento. Spero almeno che l’esperienza, la preparazione, la estraneità alle vicende politiche locali e la professionalità dei segretari possano trovare una considerazione in chi ha piuttosto senso dello stato che quello della vendetta per trascorsi personali vissuti nei deliri di onnipotenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *